Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘antrodoco’

Le Terme di Antrodoco

Il territorio di Antrodoco è da sempre stato ricco di sorgenti di acque sulfuree. Le antiche terme di Antrodoco sorgevano ai confini degli attuali territori dei comuni di Borgovelino e di Antrodoco. Gli antichi romani utilizzavano, oltre all’attuale area termale, anche l’area originale delle terme. L’acqua sulfurea sgorgava dalle pendici dell’attuale Monte Giano e in questa zona gli antichi utilizzavano per i propri bagni pozze naturali riservate agli uomini e alle donne.


Nel 1865 venne realizzato uno stabilimento termale più moderno – l’attuale edificio storico – munito di vasche da bagno, locali per le cure e un ampio parco dove poter stare all’ombra degli alberi. Nel 1928, il Podestà di Antrodoco propose una sottoscrizione pubblica che permise di raccogliere 250.000 lire: con questo denaro si restaurò l’edificio storico e furono ammodernati gli impianti. Nel 1943 lo stabilimento divenne un comando delle truppe tedesche. Si dovranno aspettare primi anni ’50 per vedere un’opera di restauro sulle strutture danneggiate dalla guerra e la costruzione di una piscina scoperta e di una pista di pattinaggio e da ballo.

Di lì agli anni ’70 Antrodoco visse i sui anni d’oro grazie alle Terme che richiamavano talmente tante persone da far triplicare la popolazione in alta stagione.
Purtroppo ai primi anni ’80 , per una cattiva gestione, le terme chiudono: soltanto di recente è stato presentato, con grande gioia degli abitanti, un progetto per il restauro delle strutture per una loro rimessa in funzione.

…….

Rieti è una città vivace e interessante: conserva ancora oggi molti monumenti dell’epoca medievale, fra cui le mura e gli edifici vescovili, il campanile romanico del Duomo, alcuni edifici romanico-gotici e di epoca rinascimentale, come il Palazzo della Prefettura, la chiesa di Sant’Antonio e il Palazzo Vecchiarelli. Nei dintorni sono raggiungibili i santuari francescani di Poggio Bustone, Greccio, Fontecolombo, La Foresta, l’abbazia di Farfa, e i laghi di Turano, del Salto, Lungo e di Ripa Sottile. Inoltre per chi ama lo sport vissuto a contatto con la natura, il Monte Terminillo è molto apprezzato sia per sport invernali sia per un soggiorno estivo.

Per saperne di più sulle mete e gli itinerari di questa zona visitate il sito della Provincia di Rieti

Per conoscere le maggiori Terme nel Lazio clicca qui

Annunci

Read Full Post »