Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 16 marzo 2011

Celebrazioni per i  anni dell’Unità d’Italia

Roma, tutti in strada per la Notte Tricolore

Negozi aperti fino a mezzanotte, musei fino alle 2, bar fino alle 4

Il centro di Roma si colora con musica e fuochi d’artificio

Il conto alla rovescia è finito. Questa notte la Capitale festeggierà il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia e si colorerà con le bandiere Tricolore. Sono tanti gli appuntamenti previsti per la serata.

Si parte alle 19, appuntamento a Piazza del Campidoglio con la Banda dei Vigili Urbani. 

Alle 20 riflettori puntati sul Palazzo Senatorio con videoproiezioni, mapping e luci sulla storica architettura 

Alle 21.15 da Piazza del Quirinale partirà una diretta televisiva con la trasmissione di Rai Uno “150”, condotta da Pippo Baudo e Bruno Vespa, durante la quale si alterneranno sul palco Gianni Morandi, Roberto Vecchioni e Giancarlo Giannini. Alle 22.15 Gigi Proietti e Umberto Broccoli saliranno sul palco per lo spettacolo “150 e non li dimostra”.

A Termini ci sarà l’inaugurazione della Bandiera Monumentale che sarà issata su Piazza dei Cinquecento. I festeggiamenti della Stazione inizieranno alle 20 con l’arrivo del primo “Treno Tricolore” in città e proseguiranno alle 22 con il concerto “Partire Partirò”, con canti popolari risorgimentali.

Su Via dei Fori Imperiali, lo spettacolo musicale “Toccata e Fuga”, un’esibizione di danza su temi risorgimentali a cura derll’Accademia Nazionale di Danza, animazioni e teatro di strada e proiezioni sul Colosseo.

Via del Corso sarà animata dal concerto dell’Orchestra Giovanile Monte Mario alla Galleria Alberto Sordi, dove alle 22 canterà Sirya.

La Notte Tricolore proseguirà alle 23.15 al Vittoriano con il Concerto della Banda Interforze, realizzato in collaborazione con il Ministero della Difesa. Dopo l’esecuzione dell’Inno di Mameli, alle 24 partiranno dal Parco del Celio fuochi d’artificio che saluteranno l’arrivo del 17 marzo, sempre in diretta su Rai Uno.

Per chi vuole approfittare della serata per una visita culturale non ha che l’imbarazzo della scelta: dalle 20 alle 2 di notte, aperture straordinarie e gratuite di Palazzo Braschi, Musei Capitolini, Mercati di Traiano, Ara Pacis, Museo Napoleonico, Palazzo Senatorio.

Serrande alzate anche nei negozi: fino a mezanotte per chi vende al dettaglio, fino all 4 di mattina per bar e simili. Anche la metro farà le ore piccole: le linee A e B saranno in servizio fino alle 2 con un incremento di 76 e 38 corse. Saranno intensificate anche le linee notturne.

Purtroppo però la pioggia, che cade abbondante da stamattina, sembra non voler dare tregua ai romani rischiando di rovinare la Notte Tricolore. Speriamo che smetta presto, incrociamo le dita e aspettiamo l’arrivo del 17 marzo 2011. 

Annunci

Read Full Post »

Roma, antica sorgente di benessere

Terme Ostia antica

Terme Ostia

Le terme romane rappresentavano quanto di più vicino possibile si può immaginare ad un luogo di benessere in senso moderno.

Agli inizi dell’era repubblicana si effettuavano bagni all’aperto ed in acqua fredda, ma ben presto molte case romane adibirono una stanza al bagno, dapprima sempre freddo, in seguito riscaldato e sempre più ricco di locali adibiti ad usi complementari come sauna, massaggio o relax. i primi stabilimenti termali pubblici erano piccoli e semplici. Durante l’impero sorsero i grandiosi edifici termali di cui ammiriamo ancora oggi le vestigia, e che all’epoca rappresentavano una istituzione sociale a tutti gli effetti. Le terme erano aperte a tutti: i romani le frequentavano quasi quotidianamente ed indipendentemente dal ceto sociale.

Leggi articolo intero

Read Full Post »